Isterectomia

L’isterectomia è un intervento di chirurgia ginecologica che comporta la rimozione, totale o parziale dell’utero. Questa procedura è indicata per il trattamento di miomi, fibromi uterini, tumori uterini, prolassi uterini o altre patologie ginecologiche.

L’approccio chirurgico può variare, includendo isterectomie addominali, vaginali o laparoscopiche. Non bisogna dimenticare che questo tipo di intervento può avere un impatto importante nella vita della donna che deve essere accompagnata in un percorso che metta al centro il corpo, ma anche la mente.

A cosa serve l'isterectomia

L’isterectomia è un intervento di chirurgia ginecologica che prevede la rimozione, parziale o totale, dell’utero. I motivi per cui si interviene con questo tipo di procedura sono:

  • Tumori dell’utero: Viene eseguita per trattare tumori maligni o benigni dell’utero.
  • Fibromi uterini: Se i fibromi uterini causano sintomi gravi o non rispondono ad altri trattamenti, l’isterectomia può essere raccomandata.
  • Prolasso dell’utero: Quando l’utero si sposta dalla sua posizione, andando verso la vagina e prolassando fino alla rima vulvare questo tipo di intervento può essere adatto per evitare problemi di salute.


E’ bene sempre ricordare che questo tipo di intervento ginecologico è irreversibile e può avere degli impatti anche psicologici sulla donna, che andrà aiutata, accompagnata e valutata.

Come si esegue l'isterectomia

L’isterectomia è un intervento ginecologico che può essere eseguito con diverse tecniche che vengono scelte in base alle condizioni della paziente. Per procedere con l’isterectomia, generalmente, la donna viene sottoposta a una serie di esami preliminari e riceve istruzioni specifiche riguardo al digiuno prima dell’intervento.

Questo intervento può essere eseguito sotto anestesia generale, anestesia spinale o epidurale, a seconda delle circostanze e delle preferenze del paziente.

L’accesso chirurgico può avvenire per via:

  • Addominale: L’utero viene rimosso attraverso un’incisione nell’addome, simile a un taglio cesareo.
  • Vaginale: L’utero viene rimosso attraverso l’apertura vaginale, senza incisioni esterne.
  • Laparoscopica: L’intervento viene eseguito attraverso piccole incisioni nell’addome utilizzando strumenti chirurgici e una telecamera.


Una volta che si ottiene l’accesso chirurgico l’utero viene rimosso e, a seconda della situazione, vengono rimosse anche le salpingi  e le ovaie vengono rimosse a seconda dell’età della paziente e della morfologia.

Dopo l’intervento, la paziente viene monitorata per assicurare una ripresa stabile. La durata del ricovero dipende dalla tecnica chirurgica utilizzata e dalle condizioni della paziente.

Come avviene il recupero?

Il recupero da un intervento chirurgico ginecologico come l’isteroscopia dipende dalla sua tipologia e dalla salute della paziente, che verrà, dopo l’intervento, monitorata per garantire una buona ripresa.

Durante il periodo post operatorio sarà importante evitare sforzi eccessivi, per almeno 4-6 settimane e riprendere in maniera graduale le normali attività quotidiane.

Generalmente è possibile indicare in tre giorni il periodo di degenza senza complicazioni, riprendendo già dal giorno successivo all’operazione con una alimentazione regolare.

Dopo l’operazione sarà mio compito informare la paziente sull’eventuale terapia da proseguire a casa e quando eseguire il follow-up di controllo.

FAQ sull'isteroctomia

L’intervento di isterectomia può durare da 1 a 2 ore e dipende dalle tecniche utilizzate e dalla tipologia di intervento che si subisce.

Dopo l’intervento è possibile avere perdite vaginali di sangue, oppure di consistenza cremosa e dal colore brunastro. Esse possono durare per qualche giorno. Generalmente queste perdite sono minime. Nel caso fossero abbondanti è sempre meglio consultare il medico.

Generalmente è bene effettuare una visita di controllo a 20 o 30 giorni dalla data dell’intervento e attendere dalle 4 alle 6 settimane prima di riprendere i rapporti sessuali dopo un intervento di chirurgia ginecologica di questo tipo.

Richiedi un consulto di isterectomia a Milano

Contatti

Nome(Obbligatorio)
Consenso(Obbligatorio)